aereo" layout="button_count" show_faces="0" share="false" action="like" colorscheme="light" kid_directed_site="false">
aereo" layout="button" >
aereo" colorscheme="light" kid_directed_site="false">
aereo" >

Ho perso l'aereo

Era il 17 febbraio quando venni alla LUCE.
di Ercole Di Fiore

Le campane suonavano a festa (festeggiavano "anche" la vittoriosa avanzata del Maresciallo Badoglio verso Amba Alagi.

Il 5 maggio 1972 persi l'aereo che poi precipitò.... ecco, io sono ri-nato il 5 maggio!!!

Molti amici mi hanno chiesto perché il 5 maggio 1972 ho perso l’aereo.

Avevo programmato un giro di lavoro, sempre in volo, partenza da Pescara per Roma, quindi Palermo, poi in auto Catania, quindi Cagliari per completarlo a Milano.

L'aereo partito da Milano per Pescara faceva scalo anche ad Ancona, ma per una turbolenza in quella zona, arrivò a Pescara con un'ora di ritardo.

Arrivato a Roma, l'aereo fu fatto atterrare a Ciampino.

Da qui, in taxi, (era una Fiat 600 Multipla) di corsa per Fiumicino.

Quando vi arrivai, l'aereo per Palermo era partito da una decina di minuti.....(con un ritardo di 25 minuti)  non atterrò a Punta Raisi ma sulla cresta della vicina montagna.

Presi l'aereo successivo.... la notizia della tragedia l'appresi al mio arrivo a Palermo.

Vi perirono 115 persone.

A parte lo sgomento iniziale, psicologicamente non ne ho risentito: ho continuato regolarmente a volare, senza alcuna paura.

Ma a lungo andare un cambiamento in me c’è stato: questo evento, sommato ad altri miei scampati pericoli, ha cambiato il mio modo di pensare: da più realista del re sono diventato fatalista.

aereo" width="450" num-posts="10" colorscheme="light" order_by="time" mobile="0" >
Joomla SEF URLs by Artio