tutti pazzi per la Civita

La mini enciclopedia per ricordare le persone care

…………………………………………….
Il programma è strutturato in varie colonne:

Biografie
Elenco in ordine alfabetico delle persone che, cliccando ogni nominativo, compare la sua scheda con i dati anagrafici, l'elenco dei parenti

Anno di nascita
Elenco delle persone in ordine dell'anno di nascita

Mese di nascita
Elenco delle persone in ordine al mese di nascita

Anno di morte
Elenco delle persone in base all'anno di morte

Mese di morte
Elenco delle persone in base al mese di morte

Profili
Brevi note sulla vita di persone interessate alla Civita

Foto-video
Immagini e/o video interessanti la Civita

Moltissimo è stato fatto, tantissimo è ancora da fare.

Aiutaci a rendere migliore il programma.

Controlla se i tuoi parenti, i tuoi amici scomparsi sono presenti nell’enciclopedia e segnalaci eventuali mancanze, errori.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

CivitaretengaCivitaretenga è un piccolo paese dell'Abruzzo aquilano, frazione del comune di Navelli, ubicato su una collina a circa 850 metri sul livello del mare.

Dalla statale n.17, appare come arroccato su un poggio roccioso.

Una volta in paese ogni asperità si attenua; il centro storico, ancora parzialmente abitato da gente tranquilla ed ospitale, è facilmente accessibile ai visitatori.

L’eccitazione era già palese dalla mattinata

Don Giovanni Cortelli aveva riposizionata la sua radio sulla mensola fuori la finestra del suo palazzo: succedeva solo in occasione dell’annuncio di grandi eventi; gli inni patriottici si susseguivano senza tregua.

Molti abitanti di Civitaretenga erano in attesa, con lo sguardo rivolto verso l’alto.

Alle ore 18.00 del 10 giugno 1940 la musica si interrompe ed ecco la voce di Benito Mussolini:

La festa di Sant’Antonio

Ricorrenza: il 13 giugno

Le origini della festa di Sant’Antonio alla Civita sono antichissime con tradizioni radicate in ogni famiglia.

È tutta questione di… conoscenza.

di Alessandro Bertirotti*

Quando capita di leggere considerazioni di questo tipo, è inevitabile riflettere e quindi ringrazio di cuore la collega che ha favorito in me le seguenti e ulteriori considerazioni.

Sottocategorie

Joomla SEF URLs by Artio